Era solo per sapere

La Ballata del Tocororo (o della rivincita dei sud del mondo).

Una catastofrica inondazione trasforma Ferrara e Bologna in isole, prive di acqua ed elettricità…

[advanced_iframe securitykey=”36adb68e3c62f3c9f2488da33dc273e1d88c8832″ src=”http://rcm-it.amazon.it/e/cm?t=ok0d-21&o=29&p=8&l=as1&asins=8896437202&ref=qf_sp_asin_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr” height=”240px”]


…cosa sta succedendo? Provate a chiederlo ad Enrico Astolfi, oppure a Lorenzo Mazzoni, autori del libro “La Ballata del Tocororo (o della rivincita dei sud del mondo)“.

I due autori presenteranno il libro Venerdì 11 dicembre 2009 (h. 19.15) presso La Carmelina Edizioni in Via del Carmelino, 22 a Ferrara.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Di nuovo Ferrara. E di nuovo acqua. Ma questa volta non si tratta di acqua stagnante. Non è la Palude che ci aveva raccontato Enrico nel suo libro precedente. É l’acqua cristallina che a seguito di una inspiegabile inondazione ha sommerso le terre del vecchio mondo lasciando a galla Ferrara e Bologna.

Poi c’é un’uccello tropicale cubano, il Tocororo, avvistato stranamente a Ferrara.  E ci sono un ornitologo ed un capo ultra.

Ma che ci fa il sacro uccello cubano a Ferrara? Qualcuno dovrà riportarlo alla sua isola. Quindi serve una zattera ma con tutta quell’acqua da attraversare ne nascerà sicuramente un odissea…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *