L’imbarazzo di essere italiani all’oktoberfest.

Un video che mostra il biglietto da visita col quale ci presentiamo all’estero. Non è la prima volta che mi accade all’estero di provare l’imbarazzo di essere italiano.

Ok.

Abbiamo aspettato più di due ore fuori dalla porta dello stand dell’HB all’ocktoberfest.

L’organizzazione poteva essere più chiara nell’indicare gli orari in cui era almeno pensabile riuscire ad entrare.

L’ocktoberfest non è il ballo delle debuttanti e la birra scorre a torrenti, quindi gli stati alterati di coscenza dovuti all’alcol sono la norma.

Rimane il fatto che, per quanto rigurda la mia esperienza limitata di un weekend, il premio molestia, arroganza, ignoranza va senza dubbio alla rappresentanza italiana.

BRAVI!