Come guadagnare con le proprie foto online.

Un nuovo servizio rivoluziona il modo di inserire immagini sul web, ne facilita la redistribuzione e finalmente introduce la possibilità di inserire sponsor sulle immagini.

Un nuovo servizio rivoluziona il modo di inserire immagini sul web, ne facilita la redistribuzione e finalmente introduce la possibilità di inserire sponsor sulle immagini.

 



 

Qualcuno deve avere ascoltato la mia richiesta! In un post precedente mi ero chiesto come mai non si potessero ancora sfruttare pienamente dal punto di vista economico i vari milioni di foto disponibili online.

Se per i video è già da tempo stata introdotta la possibilità di inserire spot pubblicitari, ciò non accadeva per le fotografie.

Ora un servizio che rivoluziona il modo di inserire immagini sul web, consente di avere il massimo controllo sulle proprie fotografie, permettendo di inserire spot pay per clic e molto altro.

Oggi, chi pubblica fotografie sul web si preoccupa per i propri diritti d’autore, e spesso non desidera che le proprie fotografie siano ripubblicate altrove senza permesso o cessione di diritto dietro pagamento.

Ora le cose potrebbero andare nella direzione opposta. Gli utenti potrebbero avere interesse a far si che le proprie fotografie, magari contenenti pubblicita, vengano ripubblicate il più possibile!

Tutto ciò è consentito da BritePic, un nuovo servizio di Adbrite dedicato alle immagini.

 

 

Basta registrarsi per poter accedere al servizio.

Effettuato il login è necessario indicare il sito su cui verranno pubblicate le foto, l’argomento trattatto, i tag, il watermark. Con BritePic diventa infatti semplicissimo inserire un watermark che renderà riconoscibili tutte le fotografie.

In seguito è possibile accedere all’HTML instant generator di BritePic, che consente di ottenere rapidamente lo script da incollare sul proprio sito.

 

BritePic html instant generator

 

Basta inserire l’indirizzo della foto da elaborare (ad esempio prendendolo da Flickr) per ottenere il codice. Di default il software restituisce un Javascript, ma c’è la possibilità di ottenere codice non javascript, per le piattaforme tipo Myspace che non lo supportano.

Ma prima diamo un’occhiata alle opzioni:

  • possibilità di inserire o meno pubblicità;
  • possibilità di indicare un link al quale indirizzare l’utente che clicchi sopra la foto;
  • inserimento dl titolo (che comparira sulla foto al passaggio del mouse);
  • modifica delle dimensioni della foto.

Non resta che cliccare per vedere la preview (vedi foto in apertura del post)

Dal tasto menu presente in basso a destra si accede alla funzione di zoom, che permette di ingrandire le immagini, e alle numerose opzioni di condivisione. E’ possibile inviare la foto per mail, linkare l’immagine o ricevere il codice da incollare su un altro sito. E’ prevista anche la possibilità di iscriversi all’rss delle BritePictures dell’utente.

Non c’è che dire BritePic è veramente il servizio che aspettavo per trarre profitto dalla condivisione delle mie fotografie online.

 

Autore: Fabio Colombari

Editore ed Autore di OkkiO, blog online dal 2007,Bassista dei Carte48...Scegliere la personalità preferita...