Le mie foto su Flickr: facci quello che ti pare.

Ho modificato dui nuovo la licenza delle immagini archiviate sul mio account flickr. Ora puoi farci quello che ti pare, compreso venderle… Devi solo attribuire la paternità dell’opera e distribuirla con la stessa licenza.

Ho modificato dui nuovo la licenza delle immagini archiviate sul mio account flickr. Ora puoi farci quello che ti pare, compreso venderle… Devi solo attribuire la paternità dell’opera e distribuirla con la stessa licenza.

Si, lo so… avevo modificato la licenza delle mie fotografie su flickr meno di una settimana fa, attribuendo una licenza Creative Commons che ne impediva l’utilizzo commerciale…

Ma una vocina, la stessa che parlava al celebre detctive Magnum P.I., mi ha tormentato tutta la settimana.

Così ho deciso di liberare definitivamente queste fotografie.

Capisco che per molti questo possa sembrare un problema ben da poco e che. forse, nessuno scaricherà ed usera le mie foto.

Eppure… prova ad immaginare di dedicare molto studio, tempo, riflessioni tecnico-etico-filosofiche ad un opera (questo non vale per tutte le foto del mio account, ma per tante si), realizzala… poi ti voglio vedere a decidere di renderla disponibile per tutti…

Comunque così ho fatto. Le fotografie sono liberamente scaricabili, redistribuili con la stessa licenza, modificabili, condivisibili ed utilizzabili anche per usi commerciali.

Gli unici obblighi rimasti sono l’attribuzione dell‘autore e la condivisione con la medesima licenza.

Quindi… prendi queste foto e facci quello che ti pare, ma ricorda che non sono in possesso delle liberatorie dei soggetti fotografati.

Autore: Fabio Colombari

Editore ed Autore di OkkiO, blog online dal 2007,Bassista dei Carte48...Scegliere la personalità preferita...