Rifugio San Sebastiano, passo Duran.

A 1600 metri, facilmente raggiungibile, punto di partenza e arrivo di numerose passeggiate. Programmaci una sosta.

 

 

 

Gli amanti della montagna e delle atmosfere da bata non si perdano una sosta al rifugio San Sebastiano, sul passo Duran.

 

 

Il passo collega le valli zoldana ed agordina ed il rifugio, a pochi minuti dall’autostrada A 27, si trova sull’alta via delle dolomiti numero 1.

Il rifugio San Sebastiano programma un apertura annuale.

In estate è meta ideale per i trekkers che potranno spingersi da qui fino alle pareti del Monte Civetta.

In inverno, neve permettendo, lo sci di fondo, la passeggiate con le ciaspe e lo sci alpinismo sono le attività più gettonate.

Chi è in cerca di pace e relax potrà sedersi attorno al camino con una tazza di tè o una grappa (consiglio la genziana, per gli amanti dei sapori amari, o il più classico mugo).

Non perdetevi a pranzo o a cena l’ottima cucina tipica.

Chi vuole pernottare troverà camere da due o più persone fornite di bagno e doccia.

Posted by ShoZu

 

Autore: Fabio Colombari

Editore ed Autore di OkkiO, blog online dal 2007,Bassista dei Carte48...Scegliere la personalità preferita...